Abbiamo costruito un sistema cosmico (dal greco Cosmos = Ordine) per ridare “potere ai consumatori”, immaginando un mercato più etico, creando un nuovo modello di consumatore della conoscenza, grazie al sistema di consumo definito “marketing cooperativo di massa” (Coop mass marketing ciclico).

Quello che i TG non vi dicono!

Intesa Sanpaolo: Bitcoin bolla – Quello che i TG non vi dicono! ….

In una intervista sul TG5 a Carlo MessinaCEO di Intesa San Paolo, lui dichiara espressamente che Bitcoin è una bolla speculativa e che non consiglierebbe mai ai risparmiatori di investire in Bitcoin.

Quanti milioni di italiani avranno visto questo servizio del TG5, e quanti italiani si sono convinti che Bitcoin sia una bolla?! Ovvio è il messaggio che i media stanno passando a un popolo ignorante in materia di Bitcoin. Dal 2012 parlano di bolla, mentre chi ha avuto l’intelligenza di andare a fondo, con Bitcoin ad oggi si è arricchito.

E la massa non sa in realtà invece cosa l’Intesa San Paolo sta facendo 🙂 (più sotto spieghiamo cosa fomenta Intesa Sanpaolo)

Secondo le istituzioni, Bitcoin è una moneta non regolamentata e quindi ad alto rischio, ricordate la fine che hanno fatto alcuni risparmiatori di Veneto Banca, che era regolamentata?

 Un’importante riflessione va fatta e va spiegato il motivo per cui Bitcoin sale ed è destinato salire negli anni, cosa che i TG non vi dicono, perchè non hanno mai fatto un servizio per parlare veramente di cos’è e come funziona Bitcoin, non hanno mai toccato la parte tecnica!

Abbiamo qualche giorno fa fatto un esempio nel nostro blog, dando una spiegazione tecnica di perchè Bitcoin aumenta così di valore; in questo articolo. (ti consiglio di leggerlo)

Vogliamo riportarvi un ulteriore dimostrazione tecnica di perchè Bitcoin è destinato negli anni a salire, certo con i suoi alti e bassi:

Ogni giorno oggi vengono estratti 1800 Bitcoin. Nel 2020, il numero di bitcoin minati ogni giorno scenderà a 900. Nel 2024, saranno prodotti solo 450 nuovi Bitcoin ogni giorno. Questo fenomeno che avviene ogni quattro anni si chiama Halving. Ma i TG o non sanno nemmeno cosa sia o non ve lo vogliono spiegare!

E questo mentre la domanda è sempre in aumento. Già oggi la domanda è nettamente superiore all’offerta, nel 2020 la domanda sarà ancora superiore all’offerta e così via. Per soddisfare la domanda il valore di Bitcoin deve aumentare!

Semplice capire che Bitcoin è destinato a salire e di molto! Non serve un genio e non serve il CEO di Intesa Sanpaolo a screditare Bitcoin…o meglio serve per mettere paura ai comuni mortali purtroppo ignoranti che non sanno come funziona, perchè i TG non ti spiegano queste cose più tecniche?

O perchè non lo sanno, o perchè non vogliono che tu acquisti Bitcoin.

Nel VIDEO che poi potrai visionare qui sotto sentirai chiaramente che lo sconsigliano ai risparmiatori. Ma cosa è successo invece ai risparmiatori che si sono fregati di quello che dicono i TG ?

I risparmiatori che solo a gennaio di quest’anno hanno investito 10.000 euro in Bitcoin, ora hanno più di 100.000 euro!!! Allora è da chiedersi: le banche secondo voi sono contente che un comune risparmiatore passa da 10.000 a 100.000 euro in meno di un anno? La risposta è NO!

Se tutti avessimo fatto così, nessuno avrebbe più bisogno di banche e di prestiti!

Ma vi dirò di più…

Mentre Carlo Messina di Intesa Sanpaolo scredita Bitcoin, la gente comune non sa però che Intesa Sanpaolo fa parte del progetto R3 .

“In altre parole, R3 e Sia lavorano entrambe allo sviluppo di piattaforme ed applicazioni per la “Distributed Ledger Technology” (DLT) ovvero di quella tecnologia che permette di distribuire e certificare dati tra privati, senza ricorso ad intermediari, come nel caso più noto del blockchain” (fonte: http://formiche.net/2017/11/12/intesa-sanpaolo-unicredit-non-solo-si-muovono-fintech-bitcoin/)

“Il Financial Times riporta come 6 grandi banche stanno formando un team finalizzato alla creazione di un nuovo tipo di moneta digitale” (fonte: https://www.termometropolitico.it/1268705_bitcoin-intesa-unicredit-moneta.html)

Dunque Intesa SanPaolo assieme ad altre banche stanno fomentando qualcosa in materia blockchain (la tecnologia usata da Bitcoin e le altre criptovalute). Quindi un’altra buona ragione di screditare Bitcoin, quando magari stanno valutando di creare una loro criptovaluta!

Ora hai capito perchè i media parlano solo di bolla e screditano sempre Bitcoin? Dal 2012 è quello che stanno facendo, ma i “fortunati” italiani che non hanno dato ascolto, ora si godono i loro Bitcoin con guadagni stellari.

Certo Bitcoin può presentare dei rischi, quindi va sempre usata l’intelligenza, se hai messo 10.000 a gennaio e ora ti trovi con 100.000, monetizza, portati a casa almeno la somma investita, o anche la metà ed il resto lo puoi lasciare la!

Come promesso ecco il VIDEO del servizio di TG5 con intervista a Carlo Messina. Se vuoi condividi questo articolo in modo che la gente comune possa capire meglio di come i media si prendono gioco di un popolo ignorante.

Altra riflessione va fatta sul tema Bitcoin e Blockchain. Non è solo questione di Bitcoin, ma è più questione di blockchain, che spieghiamo in questo articolo.

I media parlano sempre di Bitcoin, ma la fuori nel mercato ci sono oltre 1300 criptovalute, un fenomeno ormai difficile da fermare, le banche o si adattano a blockchain, oppure sono destinate a chiudere i battenti. Il popolo è stanco di queste istituzioni e ha trovato nelle criptovalute forse il modo per riscattare la propria libertà. Giusto per fare un esempio, mentre i TG parlano di Bitcoin, Dash, un’altra criptovaluta, nell’ultimo mese è aumentata del 200%, mentre Ethereum da gennaio 2016 che valeva 1 dollaro ora vale circa 450 dollari.

In sostanza le criptovalute fanno paura alle banche, le persone con le criptovalute si stanno arricchendo, certo con tutti i rischi che possono girare attorno, ma non verranno mai a consigliarvi di investire in criptovalute, anzi hanno il compito di metterti paura per evitare che anche tu ti possa arricchire!

Se questo articolo l’hai trovato interessante, condividilo, magari più persone hanno la possibilità di capire meglio come i media si prendono gioco di noi…anzi VOI!

Questo articolo non suggerisce nessun investimento, ma informazione, anche investire in criptovalute può comportare rischi di perdita di capitale

Leave a Reply

Ducatus Digital Video CriptoMoneta
Quello che i TG non vi dicono!
Ducatus, Ora è il momento!
Ducatus – White Paper